Il VOTO IN VENDITA

Nel nell’imminenza delle elezioni europee e in concomitanza con quelle di alcune Regioni e Comuni le cronache, stimolate da inchieste giudiziarie, si occupano della vendita dei voti e del ruolo dei cosiddetti padroni delle tessere o cacicchi che controllano il … Continua a leggere

26 aprile 1945

Avete letto bene, 26 aprile. Non è un refuso. Quest’anno siamo al 79° anniversario dalla liberazione dal fascismo e dal nazismo e dal tentativo di costruire un paese diverso. Se le cose non cambieranno (ma forse lo faranno e in … Continua a leggere

Elezioni antelucane

Se le elezioni lucane sono anticipatrici di comportamenti futuri degli elettori esse ci dicono che il processo di combustione della democrazia liberale e della rappresentanza delegata ha sviluppato una fiamma che minaccia di irrobustirsi. Hanno votato meno della metà degli … Continua a leggere

Cosa c’è di nuovo – ANTISEMITISMO

Il riesplodere del conflitto israelo – palestinese e gli orrori commessi, sia con l’attentato terroristico del 7 ottobre che con il genocidio della popolazione di Gaza, hanno riacceso la discussione e il confronto sull’antisemitismo come fondamento dell’ostilità verso la popolazione … Continua a leggere

La stanchezza della speranza

Tutto va bene e non potrebbe andare meglio: il governo di centrodestra festeggia lo spread ai minimi storici, l’occupazione che cresce, la disoccupazione che diminuisce, ma, chissà perché il paese reale sta peggio, la sanità è un disastro, la gente … Continua a leggere

Regionali come sondaggi elettorali

L’ultimo sondaggio elettorale per il tramite delle elezioni regionali si è concluso per il momento con un pareggio, ma l’andamento del voto merita di essere analizzato perché fornisce interessanti chiavi di lettura della situazione politica nel paese. Il primo e … Continua a leggere

Morire lavorando

C’è voluto il crollo di una trave nel Supermercato dell’Esselunga in costruzione a Firenze, in via Mariti, dove operavano contemporaneamente lavoratori di ben 60 imprese diverse, per ricordare a tutti quali effetti ha l’abrogazione di quella norma salva-profitti delle imprese … Continua a leggere

IL RIARMO

Venti di guerra soffiano sempre più impetuosi in Europa, mentre gli Stati del continente decidono di convertire le loro capacità produttive in economia di guerra. Fa da apripista la decisione della Commissione europea la quale annunzia che stanzierà 1,5 miliardi … Continua a leggere

GUERRAFONDAI !

Le elezioni europee si avvicinano e la leadership uscente della Commissione europea mette a punto il suo programma futuro, dettando i temi della campagna elettorale. L’accentuazione della linea bellicista di Ursula von der Leyen e del suo endurance, costituisce una … Continua a leggere

Il questuante e il dittatore

A due anni dallo scoppio della guerra in Ucraina è necessario provare a fare il punto su quanto sta avvenendo anche perché con il passare del tempo le ragioni degli uni degli altri sembrano oscurarsi e tutto si confonde e … Continua a leggere

Lo stallo portoghese

Le elezioni portoghesi si sono concluse con un con un risultato di sostanziale parità tra il Partito Socialista (28,63) e l’Alleanza Democratica (28,66); il primo a 77 deputati il secondo 79, ma mancano al conteggio finale i risultati relativi ai … Continua a leggere

GAZA

Il popolo di due milioni di persone si aggira disperato tra le rovine di Gaza e vede quelli più fragili, soprattutto donne e bambini, morire di fame e di inedia. La situazione è così disperata e la fame così grande … Continua a leggere

IN RICORDO DI TOMMASO AVERSA

Il 12 gennaio scorso è venuto meno all’affetto dei compagni, degli amici e dei familiari Tommaso Aversa (Roma 19/03/1953- Roma 12/01/2024). Dal 1971 è stato nel Gruppo Anarchico C. Cafiero a Garbatella struttura storica del movimento anarchico. Ha collaborato alla … Continua a leggere

Cosa c’è di nuovo – Donne

L’otto Marzo 2024 le donne di tutto il mondo hanno celebrato una festa di lotta in un panorama di scarsi risultati se non di regresso delle loro condizioni di uguaglianza e parità nel mondo. Il solo segnale positivo sembra giungere … Continua a leggere