DI LETTA E SENZA GOVERNO

Le elezioni politiche del 25 settembre 2022 chiudono la lunga transizione iniziata 30 anni fa. Al di fuori di piccoli e piccolissimi cespugli insignificanti sia dal punto di vista del risultato elettorale che da quello della esistenza in vita, nulla … Continua a leggere

I nemici dell’U E: la Gran Bretagna

L’ingresso di Liz Truss al n. 10 di Down Steet insieme al suo Governo di solo dieci maschi bianchi tra i 23 ministri con portafoglio è stato oscurato dalla morte della regina, dai suoi osceni quanto anacronistici funerali, e dall’ascesa … Continua a leggere

Informazione di regime e libertà

Lo scoppio della guerra in Ucraina ha trasformato il controllo sulla stampa e sul dibattito pubblico. Questo controllo veniva prima esercitato attraverso quello finanziario dei gruppi editoriali, della carta stampata, delle aziende televisive e lottizzando la TV pubblica tra i … Continua a leggere

Il partito dell’astensione

In vista delle elezioni politiche e in preparazione del voto riteniamo opportuno sviluppare alcune riflessioni sul voto a partire dalla legge elettorale. Approvata il 3 novembre 2017, n. 165 e comunemente nota come Rosatellum, prende il nome dal deputato Ettore … Continua a leggere

Reddito di cittadinanza e povertà

“C’è stata la guerra tra ricchi e poveri e i ricchi l’hanno vinta”, affermava nel 2006 il miliardario Warren Buffet. Da allora le diseguaglianze sono cresciute e dello stesso avviso è l’Oxfam, una confederazione internazionale di organizzazioni non profit che … Continua a leggere

ATTACCO ALLA COSTITUZIONE

Uno dei punti di programma condivisi da tutta la destra dello schieramento politico – sia pure con sfaccettature diverse – è la trasformazione della Repubblica in senso presidenzialista: si va dal presidenzialismo spinto dei neofascisti ex missini, a quello temperato … Continua a leggere

Usa e getta (seconda parte)

Il disprezzo delle regole Si è già detto che il rispetto delle regole nella politica internazionale è un ossimoro. Questo vale per tutti gli Stati, quelli più potenti in particolare. Gli USA possono però vantare degli autentici primati. Ciò che … Continua a leggere

La questione ortodossa in Europa

Le recenti decisioni sull’allargamento dell’Ue mettono i paesi che attualmente ne fanno parte di fronte alla “questione ortodossa”. In un lasso di tempo che, secondo le sconsiderate promesse fatte agli ucraini, dovrebbe essere non molto lungo, i paesi aderenti alla … Continua a leggere