2. I nodi al pettine

Nell’analisi della fase economica del 2004 veniva riassunta la fase trascorsa e quella ipotizzabile per lo sviluppo capitalistico con lo schema sotto riportato. È opportuno richiamare alcune voci, spiegarne la valenza e l’origine, e comprendere anche la credibilità che veniva … Continua a leggere

OSSERVATORIO ECONOMICO

serie II, n. 5, maggio 2010 Nucleare 3° – Continuiamo l’analisi della tabella sottoriportata, sui costi dei MWh da varie fonti energetiche (Il sole 24 ore, n° 105, sabato 17 marzo 2010, p. 24). capitale combustibile altri costi €/MWh Gas … Continua a leggere

Il monitarismo: svolta necessaria o funzionale?

Gli anni settanta del secolo scorso vedono un drastico mutamento nell’assetto delle teorie economiche utilizzate a livello macroeconomico: dopo la crisi del 1929 la teoria di politica economica di riferimento era quella di Keynes, mentre in quegli anni, appunto, gradualmente … Continua a leggere

Analisi sulla fase economica e sociale 2016

Introduzione 1 L’analisi sulla fase che pubblichiamo è l’ultimo prodotto di un’abitudine a ragionare sui fatti dell’economia che dura da 40 anni e vuole essere un tratto caratteristico dei comunisti anarchici che si colloca nella loro migliore tradizione, a partire … Continua a leggere

SULLA MANCATA INTRODUZIONE DEL REATO DI TORTURA

Punti deboli e spunti di modifica dell’Art. 613-Bis c.p. (Proposta di Legge C.2168). L’assenza di una norma volta a reprimere penalmente quegli atti integranti torture ai sensi del diritto internazionale ha costituto oggetto di numerosi richiami indirizzati al Governo italiano … Continua a leggere

L’IRAN COME ARCHETIPO DI UN ALTRO ISLAM

Il ritorno dell’Iran sul mercato mondiale stimola gli appetiti di tutti gli operatori economici verso i suoi 80 milioni di consumatori, per le sue ricchezze petrolifere e minerarie. Ma c’è dell’altro: il suo ruolo strategico nell’area mediorientale e come ponte … Continua a leggere

Irlanda: referendum sui matrimoni gay

Alcuni e gli stessi vertici della Chiesa cattolica (il segretario di Stato Parolin) hanno visto nel voto irlandese una débacle, per di più perché avvenuta nella – una volta – cattolicissima e bigotta Irlanda, così fedele alla Chiesa di Roma … Continua a leggere

Il fine è noto

“Un gruppo di gangster si è impadronito del Partito socialista italiano. Questo fatto è destinato a modificare in profondità la politica italiana” (Enrico Berlinguer 1979) Il nostro è un partito serio disponibile al confronto nella misura in cui alternativo alieno … Continua a leggere

Figli di una buona … scuola

Lo zuzzurellone del Valdarno l’ha detto subito: “La scuola è la priorità!” Anche alla “Leopolda 5”, nel discorso conclusivo il 26 ottobre 2014, l’ha ripetuto che bisogna ridare al mestiere dell’insegnante dignità e prospettiva, affinché non divenga un ripiego, ma … Continua a leggere