IL GOVERNO DELLA LEGA

È al Governo uno strano partito. Non ha la maggioranza in Parlamento ma tiene per i coglioni una massa di rimbambiti che si credono un partito e si autodefiniscono Movimento. Sono un partito d’azienda, un’accozzaglia di poltronisti. Hanno strani rituali … Continua a leggere

SALVINI L’ANTITALIANO

Parole e fatti. Facile essere coerenti alle proprie sbandierate opinioni, anche se dissennate, quando gli oppositori sono del tutto indifesi. Disperati, in balia degli elementi, perseguitati dai propri aguzzini, sradicati dalle loro terre per guerra, fame e disperazione, trovano alle … Continua a leggere

L’ORDA

Il problema dell’arrivo nella penisola dei migranti sembra essere divenuto fondamentale. La Lega vi ha basato il proprio successo elettorale e su di esso svolge un’attiva quanto fortunata continua propaganda. Una meno superficiale considerazione del fenomeno smentisce quanto, con martellante … Continua a leggere

OSSERVATORIO ECONOMICO

 serie II, n. 38, maggio 2018 Auto elettrica – La sbornia dell’aria pura delle nostre città ha conseguenze che nessuno calcola od evidenzia. La pubblicità ci parla di auto senza emissioni e di conseguenti cieli tersi. Ma occorre riflettere. Prima … Continua a leggere

TTIP verso la Calenda greca

Che l’ambizioso Trattato Transatlantico di Partenariato per gli Investimenti (in Inglese la sigla è TTIP) vada incontro a un non ben determinato rinvio rispetto alla prevista scadenza di fine anno, è ormai voce corrente; e ciò nonostante la recente visita … Continua a leggere

La lettera di Draghi

Al Governo italiano ROMA «Caro Primo Ministro, Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea il 4 Agosto ha discusso la situazione nei mercati dei titoli di Stato italiani. Il Consiglio direttivo ritiene che sia necessaria un’azione pressante da parte delle … Continua a leggere

Osservatorio economico serie II, n° 32, giugno 2016

Italia – L’Esecutivo è, per propria irreversibile scelta, condannato all’ottimismo. È sempre la volta buona e il tempo degli aspetti meno edificanti che hanno contrassegnato la storia recente è perennemente finito. Districarsi tra annunci roboanti, dati reali e dati farlocchi … Continua a leggere

Cosa c’è di nuovo…

Restituite il malloppo! Destino cinico e baro! O sarebbe meglio: Governo ladro”? I mitici 80 € che permisero a Renzi il tanto sbandierato 40,8% di voti alle elezioni europee del 2014, mostrano a distanza di due anni le loro immancabili … Continua a leggere