Cosa c’è di nuovo…

Organizzato dall’assemblea genitori ed insegnanti delle scuole di Bologna e provincia è in corso dal 19 maggio al 26 maggio a Bologna, davanti all’USR di Via Castagnoli, lo sciopero della fame a rotazione per contrastare un altro anno di tagli alla scuola. Allo sciopero partecipano insegnanti, genitori e quanti ritengono necessario battersi per la scuola pubblica. Il presidio si è dotato di volantini, rivolge appelli alla collaborazione a cittadini, associazioni, artisti e individua tra gli interlocutori le istituzioni locali. La partecipazione è numerosa sia di giorno che di notte.
Per seguire l’iniziativa e sostenerla collegati al sito http://www.assembleascuolebo.org/