IL CONTE DIMEZZATO

Il morbo infuria, il soldo manca, da qui nessun mi sbanca. Così doveva pensare il nostro improvvisato Presidente del Consiglio. Sbalzato inopinatamente ai vertici della politica italiana, sopravvissuto e risorto con altre vesti alla propria improvvisa caduta, maturata una certa … Continua a leggere

Un secolo di equivoci

Sembra un secolo… ed è proprio un secolo! Il PCI, nato nel 1921 scompare nel 1989. Per oltre sessant’anni ha rappresentato per la grande maggioranza del proletariato italiano il vero partito della classe. Analizziamo in altri articoli la sua storia … Continua a leggere

UN PARTITO DI TIPO “NUOVO”

La fondazione il 21 gennaio 1921 a Livorno del Partito Comunista d’Italia, sezione italiana dell’Internazionale comunista, produsse profondi mutamenti nella composizione della sinistra riformista e rivoluzionaria italiana. Ne mutò la composizione, le strategie, le alleanze, gli obiettivi e la cultura … Continua a leggere

VENIAMO DA LONTANO

Il 2021 ci consegna il centenario dalla nascita del Partito Comunista d’Italia (poi Partito Comunista Italiano). Il tempo trascorso dovrebbe perlomeno orientare verso una discussione di carattere storico e meno tifosa. Ma noi siamo sicuri che non sarà così ed … Continua a leggere

Fuori dalle palle

Il Regno Unito è fuori dall’Unione Europea ma si appresta a diventare disunito: la Scozia ha già avvisato la U. E. di tenere le luci accese perché si appresta a tornare e questa non sarebbe una decisione priva di effetti … Continua a leggere

Ma quale democrazia?

Un mese prima delle elezioni Usa scrivevamo: Lo scenario è quello da paese sudamericano. La sera del 3 novembre le macchie degli Stati sulla cartina dei risultati potrebbe abbondare di zone rosse (il colore dei conservatori), decretando la vittoria di … Continua a leggere

ASSALTO ALLA DILIGENZA

Dicono che il Governo rischia di cadere. Il bottino costituito dai Next Generation Fond EU che permette alla Commissione di contrarre prestiti sui mercati dei capitali per conto dell’Unione per 750 miliardi di euro fino alla fine del 2026 e … Continua a leggere

La sceneggiata

Noi non troviamo Conte particolarmente simpatico e non potrebbe essere altrimenti. Abbiano chiara la sua formazione democristiana, sappiamo bene che ha ben studiato e appeso le sue capacità canaleontiche dagli ambienti ecclesiastici, da buon allievo quale è del Cardinal Silvestrini. … Continua a leggere